Apache Log4j2 Response Per i dettagli clicca qui

Stampa con gamma estesa: vantaggi e suggerimenti

Posted October 16, 2021 by Mark Gundlach

Stampa con gamma estesa

I converter, con l’aumento della richiesta di varianti di prodotto e di una produzione snella, sono costretti a lavorare in modo più rapido e conveniente. L’implementazione della stampa con gamma estesa, detta anche stampa a palette colore fissa, è un eccellente strumento a disposizione dei brand owner e dei designer per specificare il colore realizzabile, e dei converter per ridurre i tempi di impostazione della macchina da stampa, produrre lotti di dimensioni minori e migliorare l’efficienza della macchina.

In questo video, Mark Gundlach, esperto del colore di X-Rite Pantone, spiega la stampa con gamma cromatica estesa/a palette colore fissa e illustra i numerosi vantaggi che questa tecnica può offrire a brand owner, designer e converter.

Cos’è la stampa con gamma estesa?

La stampa con gamma estesa comporta una gamma cromatica più ampia, comprendente CMYK più arancione, verde e violetto. L’integrazione di questi tre inchiostri di base aggiuntivi permette di realizzare una corrispondenza di gran lunga migliore ai tradizionali colori degli inchiostri spot formulati. Per esempio, l’arancione avrà un aspetto più autentico e pulito se si utilizza l’inchiostro arancione, invece di miscelare il giallo e il magenta per ottenere una corrispondenza adatta.

Good-CMYK

Buono: CMYK

CMYK è una forma di stampa in quadricromia meno costosa, ma la corrispondenza ai colori spot PANTONE è solo del 55% circa. Se non la si ottiene subito, quindi, il processo può diventare molto costoso per via dei ripetuti cicli di prove e approvazioni che, inoltre, non sempre portano a risultati soddisfacenti.

La produzione con una macchina digitale potrebbe comprendere i colori della gamma estesa oppure utilizzare coloranti CMYK di fascia alta che garantiscono una gamma maggiore rispetto alla tradizionale stampa CMYK. Con una macchina digitale CMYK si ottiene in genere una corrispondenza del 65% ai colori spot PANTONE.

 

Better-Extended-Gamut

Ottimo: GAMMA ESTESA 

Il processo con sette colori assicura una maggiore stabilità dei risultati, con effetti più puliti, luminosi e nitidi rispetto alla stampa CMYK, e può garantire una corrispondenza ai colori spot PANTONE del 90% circa. Queste migliori corrispondenze ai colori spot, realizzabili con più regolarità, permettono di risparmiare tempo e denaro.

 

Best-Spot-Color

Eccellente: COLORE SPOT PANTONE

I colori spot del PANTONE MATCHING SYSTEM® sono sempre la scelta ideale per una riproduzione del colore uniforme e accurata.

 

I vantaggi della gamma estesa

Un enorme vantaggio produttivo della stampa ECG (gamma cromatica estesa) è la possibilità di impostare la macchina da stampa con una “palette fissa” di inchiostri CMYKOGV per produrre la maggior parte dei colori PANTONE+ senza dover cambiare inchiostri da un job all'altro. Non ci sono limiti al numero di colori PANTONE+ utilizzabili in un lavoro.

Numerosi brand, importanti e ben noti, stanno già ottenendo fantastici risultati con una palette fissa di colori; ma nonostante questo, il mercato oppone ancora una certa resistenza. Un motivo fondamentale è il timore di “miscelare” le separazioni di inchiostro e i motivi di punti sulla macchina da stampa, invece dell’inchiostro in un contenitore, perché allora diventano essenziali fattori come il controllo della qualità di stampa e del colore. Occorre un sistema con feedback in tempo reale, per monitorare l’intero ciclo di produzione ed effettuare le eventuali rettifiche direttamente sulla macchina da stampa.

Brand owner e designer

L’uso di PantoneLIVE durante il processo di design può contribuire a determinare la realizzabilità dei colori spot PANTONE sulla combinazione target di substrato e tecnologia di stampa. Ciò garantisce un colore più accurato e una minore variabilità per ottenere colori uniformi anche nelle supply chain complesse. La stampa con gamma cromatica estesa, rispetto alla stampa CMYK, ottiene nella tiratura corrispondenze migliori ai colori spot PANTONE.

Converter

La stampa ECG minimizza o elimina la necessità di inchiostri per colori spot, riducendo quindi i costi e le scorte di inchiostro. Con gli inchiostri CMYK più arancione, violetto e/o verde è possibile ottenere più del 90% dei colori Pantone. I lavori basati su colori spot possono essere facilmente convertiti in lavori con palette colore fissa utilizzando soluzioni software come Esko Equinox.

I converter, in questo modo, possono evitare le operazioni di lavaggio fra i job (dato che non bisogna cambiare i colori degli inchiostri) e unire più job nello stesso ciclo di produzione, velocizzando i cambi di tipologia e riducendo i tempi di preparazione e gli sprechi.

Strumenti per la stampa ECG

Questi cinque strumenti possono aiutarti a misurare, monitorare e controllare la qualità di stampa per effettuare senza problemi il passaggio alla gamma estesa.

1 - X-Rite eXact

Lo spettrofotometro portatile eXact è lo strumento perfetto per le sale stampa particolarmente attive perché garantisce misurazioni del colore accurate e uniformi su una vasta gamma di substrati per stampa e packaging. Il funzionamento senza fili e l’innovativo touch screen a colori permettono agli stampatori e ai converter del settore degli imballaggi di capire, controllare, gestire e comunicare il colore con la massima facilità da qualsiasi punto della sala stampa. Con le configurazioni per valore tonale, aumento del valore tonale (TVI) o ingrossamento del punto, tabella TVI e caratteristiche di stampa, eXact semplifica la misurazione dei colori spot e dei colori in quadricromia nella stampa con gamma cromatica estesa.

Il modello eXact Xp affronta in modo specifico le difficoltà di lavorazione sulle pellicole per imballaggi, compresi materiali laminati e strutture base. eXact Auto-Scanespande la capacità di leggere le strisce convenzionali, personalizzate e non continue su applicazioni di imballaggio di qualsiasi dimensione, in meno di 15 secondi. L’abbinamento con ColorCert e con il software InkFormulation permette di ottenere rapidamente il colore giusto e di mantenerlo per tutta la durata della tiratura.

eXact Xp è lo strumento adatto a te? Scopri in questo blog come determinare se la pellicola utilizzata presenta problemi di interferenza che possono distorcere i risultati delle misurazioni: Il segreto per controllare il colore sui materiali flessibili.

Press Console eXact 

2 - PantoneLIVE Production

I riferimenti fisici sono sempre una componente importante di ogni workflow del colore, ma gli standard digitali garantiscono un livello di connessione più sofisticato. Sono scientifici, precisi e ripetibili, e contrariamente ai corrispondenti materiali fisici, i loro valori non si modificano nel tempo. Gli standard cromatici digitali possono garantire l’uniformità cromatica su una vasta gamma di substrati, inchiostri e tecnologie di stampa differenti. Sono inoltre in grado di allineare più impianti e di unire i componenti di grandi progetti con un’efficacia di gran lunga maggiore rispetto a quella possibile con l’uso di diversi standard fisici.

PANTONE SheetAi designer e brand owner offriamo PantoneLIVE Design per visualizzare e specificare i colori in base a specifici substrati, processi di stampa, inchiostri e metodi di applicazione. È inclusa anche l’applicazione Visualizer per visionare in anteprima quale dovrebbe essere l’aspetto dei colori spot Pantone+ riprodotti in diverse condizioni di stampa. Questo è molto utile, per esempio, per sapere quali differenze di aspetto ci saranno tra un colore stampato in flessografia su etichette e lo stesso colore stampato in offset su cartone ondulato. È compreso anche il plug-in Adobe® Illustrator per consentire ai designer di specificare questi colori nel job e di visualizzare in anteprima il design con un rendering accurato dei colori Pantone su un monitor calibrato.

A stampatori e converter proponiamo la licenza PantoneLIVE Production. Questa è utilizzata con applicazioni X-Rite e di fornitori terzi supportati per attività di prestampa, prove di stampa, formulazione inchiostri e controllo qualità della produzione. La licenza è utilizzabile anche nelle applicazioni di prestampa Esko per garantire la migliore conversione ai colori CMYKOGV della gamma estesa. Questo consente di garantire che il colore specificato – spot o gamma estesa – è utilizzato e realizzato uniformemente in tutto il workflow.

4 - ColorCert Suite

Il segreto per ottenere qualità e uniformità in ogni workflow di stampa e packaging è la raccolta di dati cromatici con un feedback utilizzabile dall’operatore per ottenere la corrispondenza con gli standard in sala inchiostri e in fase di stampa. ColorCert una soluzione modulare basata sui job che permette di controllare in tempo reale la qualità delle tirature di stampa. Utilizzando una combinazione di software desktop, mette in comunicazione tutte le parti coinvolte nel workflow di produzione, come prestampa, sala inchiostri e sala stampa, in una o più sedi.

Grazie alle complete funzionalità di reporting, gli operatori di macchina possono monitorare il funzionamento della macchina, rilevare eventuali inconvenienti di produzione e applicare le misure correttive del caso, e visualizzare in tempo reale i risultati durante la tiratura. L’interfaccia di ColorCert è particolarmente facile da usare, soprattutto se in abbinamento a X-Rite eXact, e presenta tutte le informazioni necessarie per garantire il successo del processo con gamma cromatica estesa.

5 - NetProfiler

Il livello di precisione delle misurazioni corrisponde a quello dei tuoi dispositivi. NetProfiler, software per il controllo qualità, esegue il controllo degli strumenti, garantisce la calibrazione e fornisce report di performance e cronologia. Con NetProfiler, puoi verificare e ottimizzare le performance degli strumenti per la misurazione del colore nelle sedi di tutto il mondo. NetProfiler aiuta a mantenere sempre il massimo livello di correlazione fra tutti gli strumenti.

Passaggio alla stampa con palette colore fissa

Un altro motivo per passare a un set esteso di inchiostri è l’adozione del formato CxF/X da parte dell’International Standards Organization (ISO 17972-1:2015). L’integrazione di CxF/X nelle applicazioni di design e del workflow migliora la praticità e la precisione di comunicazione di tutti gli aspetti del colore in ogni fase del workflow di stampa e packaging.

Invitiamo brand owner, designer, converter e stampatori che desiderano maggiori informazioni sulla stampa con un set esteso di inchiostri, a contattarci. I nostri esperti del colore sono sempre lieti di fornire tutte le informazioni del caso.

Domande? Vi serve un preventivo? Contattateci(888) 800-9580